Porto Cervo
Porto Cervo Info

Discoteche e Locali

locali.jpg
Tutti i locali e le discoteche più in,  all'insegna del divertimento e della buona cucina...              
Clicca qui

Barche in Costa 

In Costa Smeralda, la nautica ha la sua massima espressione... Continua...

 La Sartiglia

Da Oristano una delle feste più caratteristiche della Sardegna.

Clicca qui.

Archeologia

Tutte le bellezze archeologiche della Gallura, gli itinerari. 

Clicca qui 

 Natura

Splendida e incontaminata, la ricchezza dell'isola

clicca qui.

Porto Cervo
spiagge-porto-cervo.jpg
Visite

   visitatori

   visitatori online

Benvenuto in Porto Cervo

         PER LA PUBBLICITA' SU QUESTO PORTALE

                        info@portocervoonline.it

 

 PortoCervo: Capitale indiscussa della Costa Smeralda, nata per intuizione e genialità del Principe L'Aga Khan. Il suo porto è uno dei più grandi e apprezzati del mediterraneo.........(continua)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Località di interesse nelle vicinanze:
 

Poltu Quatu: Poltu Quatu, tradotto dal sardo (Porto Nascosto) una delle perle delle Costa Smeralda, incastonato tra rocce granitiche e macchia mediterranea .........(continua)

Porto Rotondo: Porto Rotondo si trova a 18 km. Da Olbia. Sorge sul promontorio di Monte Ladu e Punta Volpe e divide due importanti Golfi, quello di Cugnana e il Golfo di ........(continua)


 

Arzachena: Una cittadina caratteristica ormai molto conosciuta per la presenza sul suo territorio di alcuni fra i più ricercati luoghi di villeggiatura del mondo. Inoltre il patrimonio archeologico di Arzachena.........(continua)

Isole nell'isola

Porti e Approdi

Tante piccole isole che rendono la Sardegna ancora più bella.

Clicca qui

Porti e approdi della costa di nord est: latitudine e longitudine. Clicca qui.

Foto Sub

Windsurf

Un "tuffo virtuale" in uno dei mari più belli d' Italia.

Clicca qui.

Gli amanti del surf in Sardegna trovano il loro migliore alleato, il vento, elemento essenziale clicca qui




Powered by







"Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali.
Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001."
Autore del sito: Web Italia
e-mail:
webitalia@olbiaweb.it
Web Italia Olbia P.IVA 01900030907.
Sito in hosting su Aruba.it

 
Le 3 ultime news

Queste news sono disponibili nel formato standard RSS per la pubblicazione nel tuo sito.
http://www.portocervoonline.it/data/newsit.xml


Porto Cervo GRAN FINALE ALLA ROLEX SWAN CUP - da porto cervo online 15/09/2014 @ 00:56

Sul podio Wohpe, Nikata, Yasha, Finola, Earlybird e Natalia

 

Porto Cervo, 14 settembre 2014. Una bellissima giornata di sole ha fatto da sfondo all'ultimo atto di questa diciottesima edizione della Rolex Swan Cup & Swan 45 World Championship, che ha visto protagonista nelle acque della Costa Smeralda una flotta di oltre 90 imbarcazioni Swan. Esultano tra gli Swan 60 e gli Swan Maxi rispettivamente Wohpe e Nikata, Yasha è il più forte tra i Grand Prix, mentre Finola festeggia la vittoria sui Classic. Earlybird è campione del mondo della Classe Swan 45, Natalia infine sbaraglia gli avversari della Classe Club Swan 42. 

Un vento leggero da nord-nordovest, intorno ai 10 nodi, ha accompagnato oggi le divisioni Swan 60, Swan Maxi, Grand Prix e Classic in un percorso che le ha viste attraversare lo stretto tra Capo Ferro e l'Isola delle Bisce per poi girare la Secca di Tre Monti e tornare indietro. I Gran Prix e i Classic, a questo punto, hanno tagliato il traguardo nel Golfo del Pevero, mentre gli Swan 60 e gli Swan Maxi sono scesi a doppiare Mortoriotto prima di rientrare in porto.

 

Vittoria convincente, tra gli Swan 60, per l'equipaggio di Wohpe, che ha conquistato il vertice della classifica il primo giorno e l'ha difeso fino alla fine. Lo Swan 601 di Roberto Lauro, socio dello YCCS, ha chiuso la partita davanti ai francesi di Arobas, di Gerard Logel, e al team russo di Bronenosec di Vladimir Liubomirov.

 

La classifica degli Swan Maxi ha tenuto con il fiato sospeso fino all'ultimo e il risultato finale - un punto di distacco tra il primo e il terzo - ne è la testimonianza. Il britannico Swan 82 di Nikata, con il primo posto nella costiera odierna, si aggiudica la vittoria con mezzo punto di scarto su Berenice Bis, lo Swan 80 di Marco Rodolfi, che a sua volta si piazza secondo sul podio, con mezzo punto di vantaggio sugli americani dello Swan 80 Selene.

 

Festeggia l'equipaggio dello Swan 56 giapponese Yasha di Yukihiro Ishida, che anche oggi è stato il primo tra i Grand Prix a tagliare il traguardo. Niente da fare per Music, lo Swan 53 sudafricano che, nonostante la vittoria di oggi in tempo compensato, si piazza secondo per un soffio. Sul terzo gradino del podio lo Swan 441 Best Buddies.

 

Con un colpo di coda finale, canta vittoria tra i Classic lo Swan 36 britannico Finola, di Chris Frost, grazie ai primi posti ottenuti nelle ultime due regate. Lo Swan 65 Shirlaf, in testa questa mattina, con il quarto posto ottenuto oggi si deve accontentare della medaglia d'argento. Chiude in terza posizione lo Swan 38 di Vincenzo Onorato, Mascalzone Latino.

 

L'appassionante testa a testa tra i tedeschi Earlybird ed Elena Nova, durato tutta la settimana, si è risolto con l'incoronazione di Earlybird di Christian Nagel e Hendrik Brandis come campione del mondo della classe Swan 45, per la quarta volta consecutiva qui alla Rolex Swan Cup. Secondo posto dunque per Elena Nova di Christian Plump che chiude davanti agli olandesi di No Limits.

 

La flotta degli Swan 42, infine, incorona vincitore il team di Natalia che chiude ogni discorso con un largo vantaggio sugli inseguitori. Il britannico Magical Mystery Tour di Edward Leask si aggiudica il secondo posto in classifica davanti a Cuordileone di Leonardo Ferragamo, Chairman del cantiere Nautor's Swan.

 

Natalia Brailoui al timone di Natalia commenta la vittoria: "Sono molto felice, abbiamo avuto una splendida settimana. Non siamo sempre stati primi nella nostra flotta, ma siamo stati costanti e la costanza paga sempre. Sono circa quattro anni che questo equipaggio regata insieme e questa è la chiave del nostro successo. Ho piena fiducia nel mio equipaggio e questo mi aiuta molto. Siamo contenti di essere venuti qui a Porto Cervo, la flotta è splendida e lo spirito della classe meraviglioso. Come donna sono molto orgogliosa di riuscire a competere a questi livelli e mi diverto molto a farlo."

 

Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS, saluta i partecipanti con queste parole: "Sono contento di chiudere la stagione con un evento storico come la Rolex Swan Cup. In trent'anni le barche si sono evolute, gli equipaggi sono cambiati, c'è più competizione, ma lo spirito dell'evento è rimasto immutato: la sensazione di appartenere alla grande "famiglia" Swan è qualcosa che vale per sempre."

Con la cerimonia di premiazione, che si è tenuta in Piazza Azzurra al rientro dalle regate, si è conclusa in bellezza questa edizione della Rolex Swan Cup, l'evento organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda con la partnership di Rolex. La chiusura della manifestazione mette fine anche alla stagione velica di Porto Cervo mentre il calendario sportivo proseguirà nella sede dello YCCS a Virgin Gorda, nelle Isole Vergini Britanniche. Il prossimo appuntamento sarà proprio per la flotta Nautor's Swan con la seconda edizione della Rolex Swan Cup Caribbean, in programma dal 3 al 7 marzo 2015.

 

.../...


TUTTO DA DECIDERE ALLA ROLEX SWAN CUP - da porto cervo online 15/09/2014 @ 00:54

Si presentano in finale Wohpe, Berenice Bis, Yasha, Shirlaf, Earlybird e Natalia

 

Porto Cervo, 13 settembre 2014. Classifiche corte e giochi apertissimi al termine del penultimo giorno della Rolex Swan Cup, la manifestazione organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda con il title sponsor Rolex, dedicata alle imbarcazioni del cantiere finlandese Nautor's Swan. Dopo un'intensa giornata di regate Wohpe si mantiene al comando degli Swan 60,  Berenice Bis e Yasha guidano gli Swan Maxi e i Grand Prix, Shirlaf è leader dei Classic, mentre Earlybird e Natalia sono al vertice rispettivamente delle classi one design Swan 45 e Swan 42. L'evento, che ospita anche il campionato mondiale della Classe Swan 45, si conclude domani, domenica 14 settembre. 

Le tre regate a bastone completate oggi dalla flotta Swan 60 hanno confermato il primato di Wohpe di Roberto Lauro, che continua a guidare la Classe dal primo giorno. Non mollano la presa però né il team francese di Arobas, secondo in classifica, né quello russo di Bronenosec, che occupa il terzo gradino del podio provvisorio con lo stesso punteggio dei francesi. I soli tre punti di vantaggio di Wohpe sugli inseguitori lasciano presagire un gran finale.

 

In questa giornata caratterizzata da vento leggero in continua rotazione, le divisioni Swan Maxi, Grand Prix e Classic sono partite per un percorso che le ha portate ad attraversare il canale tra la costa e l'arcipelago, passando per lo stretto di Capo Ferro e lasciandosi a sinistra la Secca di Tre Monti. I Grand Prix e i Classic hanno poi girato una boa davanti a Spargi prima di tornare indietro , mentre i Maxi hanno doppiato l'isola per poi rientrare.

 

Nella divisione Swan Maxi prende il comando di una classifica cortissima lo Swan 80-101 Berenice Bis dell'italiano Marco Rodolfi che sale in cattedra davanti al britannico Swan 82 Nikata, vincitore della costiera di oggi. Scende in terza posizione, ma a pari punti con Nikata, l'equipaggio americano di Selene, oggi arrivato settimo.

 

Marco Rodolfi, armatore e timoniere di Berenice Bis, commenta la regata: "E' stata una giornata faticosa, le condizioni non erano facili perché il vento continuava a girare, ma l'equipaggio ha fatto un lavoro eccezionale rimanendo concentrato tutto il giorno. La distanza in classifica tra la flotta si sta accorciando e i giochi sono ancora assolutamente aperti. Noi siamo pronti, daremo il massimo come sempre e non vediamo l'ora di combattere per il gran finale."  

 

I risultati della regata odierna riflettono la classifica provvisoria dei Gran Prix, che rimane invariata con lo Swan 56 giapponese Yasha di Yukihiro Ishida alla guida, tallonato dallo Swan 53 Music di James Blakemore e dallo Swan 441 Best Buddies. Con solo tre punti di distacco tra il primo e il terzo classificato, nella finale di domani può succedere di tutto.

 

La battaglia è accesissima anche in testa ai Classic di Sparkman & Stephens, dove i primi due classificati, Shirlaf e Cisne, si presentano all'ultima prova con lo stesso punteggio. Oggi tra i due l'ha spuntata lo Swan 65 Shirlaf  di Giuseppe Puttini - primo a tagliare il traguardo e secondo in tempo compensato - che ha costretto lo Swan 43 Cisne a retrocedere in seconda posizione. Novità sul podio: l'ingresso al terzo posto di Finola, lo Swan 36 britannico di Chris Frost, vincitore della regata odierna.

 

Si contendono fino all'ultimo la leadership della Classe Swan 45 i tedeschi Earlybird e Elena Nova, oggi impegnati insieme al resto della flotta in tre bastoni. Resiste al primo posto, sempre con un solo punto di vantaggio, il team di Earlybird di Christian Nagel e Hendrik Brandis che domani dovrà lottare nel testa a testa finale con l'equipaggio di Christian Plump, a bordo del suo Elena Nova. Con il secondo posto ottenuto nella sesta regata, entra in classifica in terza posizione l'olandese No Limits.

 

Nella Classe Swan 42 prende il largo il team rumeno di Natalia che a conclusione di un'ottima giornata - una vittoria e due secondi posti nei tre bastoni disputati - siede comodamente al primo posto con 12 punti di vantaggio sul secondo classificato, l'americano Mahalo. In terza posizione, con un punto di distacco, Magical Mystery Tour di Edward Leask.

 

Al rientro dalla regata gli equipaggi sono stati accolti dal consueto refreshment in Piazza Azzurra in attesa di divertirsi questa sera al Crew Party organizzato da Rolex presso il Colonna Resort di Cala Granu. Domani, domenica 14 settembre, la flotta è attesa sulla linea di partenza alle 11.30 per l'ultimo giorno di regate. A seguire, la cerimonia di premiazione ospitata in Piazza Azzurra chiuderà questa diciottesima edizione dell'evento.

 

.../...


IL MAESTRALE METTE TUTTI A RIPOSO - da porto cervo online 13/09/2014 @ 19:51

Porto Cervo, 8-14 settembre 2014

 

Porto Cervo, 12 settembre 2014. In questa quinta giornata di Rolex Swan Cup & Swan 45 World Championship l'unico protagonista è stato il vento che ha soffiato forte dalle prime ore di questa mattina. Il Comitato di Regata, dopo una lunga attesa in mare per valutare le condizioni, è stato costretto ad arrendersi agli oltre 30 nodi di maestrale - con raffiche fino a 42 nodi sul campo di regata - e ad annullare le prove di oggi. L'evento, ospitato dallo Yacht Club Costa Smeralda, si chiuderà domenica 14 settembre.

"Le previsioni per oggi non sono state molto accurate - commenta Edoardo Recchi, Direttore Sportivo dello YCCS. Invece dei 20 nodi di vento previsti, nell'arcipelago superavano i 40 e qui fuori dal porto erano oltre i 30. Abbiamo aspettato a lungo nella speranza che le condizioni migliorassero, ma dopo aver constatato che andavano peggiorando abbiamo deciso di annullare la regata. Domani è previsto vento più leggero, intorno ai 10/12 nodi: dovrebbero esserci quindi i presupposti per regatare."

 

Nulla di nuovo dunque in merito alle classifiche provvisorie delle varie divisioni. Wohpe di Roberto Lauro è sempre in testa alla classe Swan 60 mentre lo Swan 80 Selene guida gli Swan Maxi. Lo Swan 56 Yasha e lo Swan 43 Cisne sono in testa rispettivamente alle flotte Grand Prix e Classic, Earlybird di Christian Nagel e Hendrik Brandis sta conducendo la classe Swan 45, in competizione per il campionato mondiale, mentre Cuordileone di Leonardo Ferragamo è al comando della flotta Swan 42.

 

Questa diciottesima edizione dell'evento, organizzato con cadenza biennale, celebra il trentesimo anniversario di un connubio vincente tra lo Yacht Club Costa Smeralda, il cantiere Nautor's Swan e la casa di orologi svizzera Rolex. La fortissima adesione riscontrata anche quest'anno - sono oltre 90 le imbarcazioni che si sono radunate in Costa Smeralda - testimonia il successo di questa collaborazione che, dallo scorso anno, si è rafforzata con l'istituzione della Rolex Swan Cup Caribbean. Sono molti gli armatori qui presenti che stanno già pensando di iscriversi alla seconda edizione della manifestazione, che andrà in scena dal 3 al 7 marzo 2015 nelle acque delle Isole Vergini Britanniche, l'arcipelago caraibico dove lo YCCS ha scelto di costruire la sua seconda sede.

 

L'appuntamento a mare è per domani alle 11.30 con le flotte Swan 60, Swan 45 e Swan 42 impegnate in percorsi a bastone, mentre gli Swan Maxi, i Grand Prix e i Classic affronteranno una costiera con previsioni di 8/10 nodi di ponente. Nel frattempo questa sera gli armatori sono invitati alla cena organizzata da Rolex presso la Clubhouse dello YCCS. 

 

.../...


 
Speciali Porto Cervo

  AZIENDE-PULS.jpg

spiagge-attrezzate-porto-cervo.JPG

Calendario Regate


sagre-festa.jpg




Meteo

Cagliari

Sassari
Oristano  Nuoro

Webmaster
Scrivi a porto cervo online  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala
Mobile   Mobile
Vacanze in Sardegna?
- Archeologia Arzachena Costa Smeralda - Polo Discoteche e Locali Eventi Porto Cervo Immobiliare Isole nell'isola La Sartiglia Poltu Quatu Porti e approdi Porto Cervo Porto Rotondo Sagre e Feste Spiaggie Traghetti Windsurf
Ricerca




News dagli amici

  Powered by GuppY v4.5.18 © 2004-2005 ~ Distribuito da FreeGuppy.it

Pagina caricata in 0.49 secondo