Porto Cervo
Porto Cervo Info

Discoteche e Locali

locali.jpg
Tutti i locali e le discoteche più in,  all'insegna del divertimento e della buona cucina...              
Clicca qui

Barche in Costa 

In Costa Smeralda, la nautica ha la sua massima espressione... Continua...

 La Sartiglia

Da Oristano una delle feste più caratteristiche della Sardegna.

Clicca qui.

Archeologia

Tutte le bellezze archeologiche della Gallura, gli itinerari. 

Clicca qui 

 Natura

Splendida e incontaminata, la ricchezza dell'isola

clicca qui.

Porto Cervo
spiagge-porto-cervo.jpg
Visite

   visitatori

   visitatore online

Benvenuto in Porto Cervo

         PER LA PUBBLICITA' SU QUESTO PORTALE

                        info@portocervoonline.it

 

 PortoCervo: Capitale indiscussa della Costa Smeralda, nata per intuizione e genialità del Principe L'Aga Khan. Il suo porto è uno dei più grandi e apprezzati del mediterraneo.........(continua)

-----------------------------------------------------------------------------------------------------

 

Località di interesse nelle vicinanze:
 

Poltu Quatu: Poltu Quatu, tradotto dal sardo (Porto Nascosto) una delle perle delle Costa Smeralda, incastonato tra rocce granitiche e macchia mediterranea .........(continua)

Porto Rotondo: Porto Rotondo si trova a 18 km. Da Olbia. Sorge sul promontorio di Monte Ladu e Punta Volpe e divide due importanti Golfi, quello di Cugnana e il Golfo di ........(continua)


 

Arzachena: Una cittadina caratteristica ormai molto conosciuta per la presenza sul suo territorio di alcuni fra i più ricercati luoghi di villeggiatura del mondo. Inoltre il patrimonio archeologico di Arzachena.........(continua)

Isole nell'isola

Porti e Approdi

Tante piccole isole che rendono la Sardegna ancora più bella.

Clicca qui

Porti e approdi della costa di nord est: latitudine e longitudine. Clicca qui.

Foto Sub

Windsurf

Un "tuffo virtuale" in uno dei mari più belli d' Italia.

Clicca qui.

Gli amanti del surf in Sardegna trovano il loro migliore alleato, il vento, elemento essenziale clicca qui


"Il sito non costituisce testata giornalistica, non ha, comunque, carattere periodico ed è aggiornato secondo la disponibilità e la reperibilità dei materiali.
Pertanto non può essere considerato in alcun modo un prodotto editoriale ai sensi della L. n. 62 del 7/3/2001."
Autore del sito: Web Italia
e-mail:
webitalia@olbiaweb.it
Web Italia Olbia P.IVA 01900030907.
Sito in hosting su Aruba.it

 
Le 3 ultime news

Queste news sono disponibili nel formato standard RSS per la pubblicazione nel tuo sito.
http://www.portocervoonline.it/data/newsit.xml


AUDI - ITALIAN SAILING LEAGUE - PORTO CERVO - da porto cervo online 21/05/2017 @ 21:26

IL CIRCOLO CANOTTIERI ANIENE VINCE 
L'AUDI - ITALIAN SAILING LEAGUE - PORTO CERVO

                Al secondo posto il Circolo Velico Ravennate e ottimo esordio da terzi per
il Centro Velico 3V

Porto Cervo, 21 maggio 2017. Con 11 primi, un secondo e un terzo nei 13 match in cui ha preso parte, il Circolo Canottieri Aniene con Lorenzo Bressani al timone (Luca Tubaro, Umberto Molineris, Matteo Mason) ha vinto la Audi - Italian Sailing League, la prima tappa di selezione della stagione 2017 della Lega Italiana Vela organizzata dallo Yacht Club Costa Smeralda. Dopo lo stop imposto ieri dal maestrale che ha soffiato superando i 40 nodi, oggi il vento in calo ha permesso di svolgere ben 18 prove, portando il totale a 26 e rendendo valido il programma richiesto dalla formula della Lega Italiana Vela.

Il Circolo Canottieri Aniene ha trionfato oggi, mostrando tutte le qualità dell'equipaggio, sia con il vento molto forte di venerdì, sia oggi, in condizioni di vento medio e instabile per direzione: 16 i punti totali in classifica, ben la metà rispetto al secondo, il Circolo Velico Ravennate (Michele Mazzotti, Andrea Bazzini, Cesare Trioschi, Francesco Ivaldi) che chiude la serie tenendo a distanza l'esordiente in LIV Centro Velico 3V (Matteo Sangiorgi, Edoardo Mancinelli Scotti, Erica Ratti, Alessandro Franzì), terzo overall. L'obiettivo della selezione, ossia quello di qualificarsi per la finale nazionale di ottobre a Crotone, è stato centrato, oltre che dal Circolo Canottieri Aniene, Circolo Velico Ravennate e Centro Velico 3V, anche dalla Marina Militare, Yacht Club Porto Rotondo e Club Vela Portocivitanova, che nella giornata finale hanno regatato con grande decisione e volontà di passare il turno.

"Siamo molto soddisfatti di questa prima selezione - ha commentato il Presidente della Lega Italiana Vela, Roberto Emanuele de Felice - le condizioni meteo hanno impegnato sia gli equipaggi sia gli organizzatori dello Yacht Club Costa Smeralda, ai quali va il nostro ringraziamento per il grande impegno marinaro e per la splendida accoglienza a terra. Abbiamo definito i primi selezionati per la finale di Crotone, e quello che è già evidente è come, in un solo anno, il livello delle regate e dei regatanti si sia elevato di molto: segnale molto positivo sia in chiave futura, sia per quanto attiene il ruolo che a livello internazionale è chiamata a giocare la Lega Italiana Vela. Complimenti all'Aniene per la netta vittoria, a Ravenna per aver mantenuto la concentrazione e non aver mai abbandonato il tentativo di attaccare i primi in classifica, e a 3V per un esordio così intelligente, avendo schierato giovani atleti molto allenati e determinati."

"Abbiamo lottato molto con Ravenna - ha infatti dichiarato Lorenzo Bressani, timoniere del Circolo Canottieri Aniene, vincitore della selezione - sapevamo che era il nostro principale avversario, ma siamo riusciti a vincere con grande margine e di questo sono particolarmente contento, perché significa aver iniziato la stagione con il piede giusto". "Il CCA ha preso infatti molto sul serio la stagione della Legavela - ha spiegato il Vicepresidente del Circolo Canottieri Aniene, Francesco Rocco - schierando un team che parteciperà anche alla prossima selezione europea della Sailing Champion League. Abbiamo costruito l'equipaggio utilizzando diverse expertise: atleti delle derive acrobatiche come il 49er e il Nacra e con l'esperienza delle barche d'altura".

La prossima tappa della LIV è in programma a luglio, a Portopiccolo (Trieste) dove si comporrà il tabellone per la finale nazionale di Crotone, valida anche come Campionato nazionale per Club.

"In questa prima selezione - ha dichiarato il Vicepresidente della LIV Alessandro Maria Rinaldi - abbiamo assistito a delle regate spettacolari che hanno impegnato gli equipaggi in condizioni difficili con vento forte il primo giorno e con vento medio e ballerino nella terza giornata. La formula LIV permette di svolgere tante regate brevi e intense che permettono ai team di ripetere partenze e ingaggi decine di volte. Un'ottima palestra per i velisti esperti e un'importante opportunità per i nuovi equipaggi di trovare il setting giusto per le prossime regate. I J70 si sono dimostrati i monotipi più adatti, agili e velocissimi in qualsiasi condizione. Così la Liv non è solo spettacolo ma anche passione e velocità, regalando emozioni al mondo della vela".

Il Commodoro dello Yacht Club Costa Smeralda, Riccardo Bonadeo infine afferma: "Siamo lieti di aver ospitato la seconda edizione della Audi-Italian Sailing League. Oggi è stata una giornata intensa e la formula di questo evento si è riconfermata entusiasmante. Ringrazio la Lega Italiana Vela, il Comitato di Regata, la Giuria, gli Umpire, lo staff YCCS, il Title Sponsor Audi e tutti i team che hanno raggiunto Porto Cervo per l'occasione."

Durante la cerimonia di Premiazione Finale, ai primi tre classificati sono stati consegnati i premi messi in palio dal Technical Partner dell'evento: Garmin Marine. Al Circolo Canottieri Aniene (primo classificato) è stato consegnato un sistema di comunicazione/GPS InReach, al Circolo Velico Ravennate (secondo classificato) un GPS portatile 78s e al Circolo Velico 3V (terzo classificato) un GPS portatile 78.

.../...


FOILING BAY: Winners keep the lead! - da porto cervo online 21/05/2017 @ 21:24

Key points:


- The first french event 100 % dedicated to foiling boats and boards.
- 4 days of unique regattas dedicated to foiling from May 18th - 21st.
- 5 disciplines on the same body of water.
- More than 100 competitors of 9 different nationalities.
- 1st World Foiling Stand Up Paddle Event.
- Various onshore activities and entertainment.
- Rights-free photos and videos are available daily during the event.

Flat water, sun, wind and 18 races completed on Day 3 of the Foiling Bay competition. Julien Bontemps (Windsurf), Kieran Leborgne (Kitesurf), Julien Villon (International Moth) and Cup Legend Crew (Flying Phantom) stay in the lead!

Flying Phantom
All races were tighter than the day before between Cup Legend and Redbull. Tactics were key today and one wrong manoeuvre could be the difference between winning and losing. Even though the wind was blowing all day long, it was constantly varying in intensity. Sometimes, it was stronger at the top of race zone, and sometimes further down the zone, so the teams had to take the best option as soon as they passed the first mark. Since all crews were on equal footing with their manoeuvres, Redbull took the lead thanks to their speed and strategic choices. Oman Sail finished in third place which they just missed out on yesterday. Kook, the boat skippered by local sailor, Sébastien Rogues, remained in sixth position and crossed the finish line in first position in the second race.

International Moth
The Moths flew over the racing zone at higher speed thanks to a strong wind and flatter water that helped riders to balance their boat easily so they could focus more on speed. Julien Villon gave no hope to the rest of the fleet to finish on top of the podium. Eric Rotteleur was less regular than yesterday, and remains in second. Lauri Lehtinin is the only one who could maintain the pace and won the second race. Even though the Finnish sailor didn’t race yesterday, he still has every chance to finish on the podium tomorrow.

Windsurf Foil (RS:X)
During the first part of the day, windsurfers competed in some very technical racing and for the last three rounds, the Race Director set up a Super 8. It’s a simple race course between two buoys at a right angle to the wind, and was a chance for the windsurfers to show the best of their gliding skills. Olympic Silver Medallist Julien Bontemps repeated the scenario from yesterday and finished six races in first place with a big lead. Benjamin Longy and William Godon, finishing respectively in second and third, also repeated yesterday’s performance.

Kitesurf Foil (CR:X)
Kieran Le Borgne perfectly combined his technical ability with his understanding of the waters at La Baule. Sébastien Cou tried everything to sneak ahead but there was no way to take over the winner from Brittany. Mathieu Simonnet, like the day before, finished third in all the races and so completed the podium.

King of The Bay
This race is a first in the world to include all flying sailing crafts on the same course, which will conclude the very successful first edition of the Foiling Bay. Each Race Director will run qualification rounds and the two best riders will advance to the final and ride for the title of “King of The Bay”.

Programme, Sunday 21st May 2017
- Skipper meeting 10 am
- First races start at 11 am
- King of The Bay starts from 2 pm
- South west wind, 10 to 13 knots (3 Beaufort)

.../...


AZZURRA SUL PODIO DEL ROLEX TP52 WORLD CHAMPIONSHIP - da porto cervo online 21/05/2017 @ 21:23

Scarlino, 20 maggio 2017

Azzurra vince alla grande nell’ultima giornata del Rolex TP52 World Championship e sale con merito sul terzo gradino del podio. Platoon è il nuovo campione del mondo, la prossima tappa a Porto Cervo.

Il previsto vento fresco da Nordovest tra i 15 e i 18 nodi è entrato nel Golfo di Follonica solo dopo le 14, permettendo lo svolgimento di una sola prova poiché nell’ultimo giorno di regata il regolamento non prevede partenze dopo le ore 15. Una difficoltà in più per Azzurra, che ha visto limitate a un’unica opportunità le possibilità di recuperare almeno due punti s
 Una prova che Azzurra ha dominato fin dalla partenza, perfettamente on time in barca comitato, quando si è disimpegnata da Quantum sottovento virando mure a sinistra, nella convinzione che il lato destro del campo fosse il più vantaggioso. Infatti Sled, partito sul pin, sembrava dapprima allungare sulla sinistra, ma poi l’evoluzione ha dato ragione alla scelta tattica di Vascotto. Platoon, che doveva difendersi dagli attacchi di Quantum per la conquista del titolo mondiale, ha operato un’incredibile rimonta giungendo secondo al traguardo dopo una partenza opaca. Azzurra, dopo aver girato al comando la prima boa di bolina ha allungato in poppa ponendo sempre cura di proteggersi dagli immediati inseguitori, Bronenosec prima e Platoon successivamente.

Durante la prima bolina, Alegre in terza posizione cercava il secondo posto per difendere il proprio podio da Azzurra già al comando. Tuttavia nel corso della prova Alegre è scivolato in quarta posizione, dimostrando una buona regolarità ma cedendo il bronzo mondiale alla barca dello Yacht Club Costa Smeralda.

La classifica generale della 52 Super Series vede al comando Platoon con soli 4 punti di vantaggio su Azzurra al secondo posto. Terza posizione per Quantum, distaccata di 7 punti.
La prossima tappa sarà l’Audi 52 Super Series Sailing Week a Porto Cervo dal 21 al 25 giugno, con l’organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda.
 
Hanno detto:
Riccardo Bonadeo, commodoro dello YCCS: “Congratulazioni a tutto il team per il terzo posto, soprattutto per come è stato conquistato. Hanno vissuto un Mondiale ben più difficile del previsto, però nessuno ha mollato, il gruppo è rimasto compatto dando la zampata decisiva nel momento giusto. In chiave stagionale i giochi sono tutt'altro che chiusi, anzi, prevedo delle regate adrenaliniche qui a Porto Cervo il prossimo giugno; attendiamo a braccia aperte Azzurra e tutti gli altri concorrenti della 52 Super Series”.

Guillermo Parada, skipper: “Abbiamo concluso con una nota positiva questo mondiale che non è andato come ci aspettavamo. Congratulazioni a Platoon, meritano il titolo iridato, da parte nostra siamo soddisfatti di come abbiamo saputo reagire alle difficoltà, la vittoria di oggi dimostra che quando tutto funziona i risultati arrivano. Peccato solo che si sia riusciti a fare una sola prova, ma questa è la vela, dipende dal vento”.

 
Vasco Vascotto, tattico: “Stiamo continuando a recuperare punti fondamentali per la classifica generale di circuito, siamo secondi a sole quattro lunghezze da Platoon, un’inezia. Per darci la carica in questi giorni difficili abbiamo immaginato di essere già a competere nelle prossime regate, Porto Cervo e Portals, era uno scherzo ma ci ha dato la giusta carica. L’hanno scorso qui a Scarlino abbiamo preso molti punti di distacco da Quantum, questa volta invece siamo perfettamente in gara e siamo comunque soddisfatti del podio, anche se non eravamo arrivati qui per fare terzi”.


.../...


 
Speciali Porto Cervo

  AZIENDE-PULS.jpg

spiagge-attrezzate-porto-cervo.JPG

Calendario Regate


sagre-festa.jpg




Meteo

Cagliari

Sassari
Oristano  Nuoro

Webmaster
Scrivi a porto cervo online  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala
Mobile   Mobile
Vacanze in Sardegna?
- Archeologia Arzachena Costa Smeralda - Polo Discoteche e Locali Eventi Porto Cervo Immobiliare Isole nell'isola La Sartiglia Poltu Quatu Porti e approdi Porto Cervo Porto Rotondo Sagre e Feste Spiaggie Traghetti Windsurf
Ricerca




News dagli amici



  Powered by GuppY v4.5.18 © 2004-2005 ~ Distribuito da FreeGuppy.it

Pagina caricata in 1.2 secondi