Porto Cervo
Porto Cervo Info

Discoteche e Locali

locali.jpg
Tutti i locali e le discoteche più in,  all'insegna del divertimento e della buona cucina...              
Clicca qui

Barche in Costa 

In Costa Smeralda, la nautica ha la sua massima espressione... Continua...

 La Sartiglia

Da Oristano una delle feste più caratteristiche della Sardegna.

Clicca qui.

Archeologia

Tutte le bellezze archeologiche della Gallura, gli itinerari. 

Clicca qui 

 Natura

Splendida e incontaminata, la ricchezza dell'isola

clicca qui.

Porto Cervo
spiagge-porto-cervo.jpg
Visite

   visitatori

   visitatori online

News

Queste news sono disponibili nel formato standard RSS per la pubblicazione nel tuo sito.
http://www.portocervoonline.it/data/newsit.xml


Porto Cervo SLED SI PORTA AL COMANDO NELLA PRIMA GIORNATA DELL'AUDI SAILING WEEK - 52 SUPER SERIES - da porto cervo online 22/06/2017 @ 08:43

SLED SI PORTA AL COMANDO NELLA PRIMA GIORNATA DELL'AUDI SAILING WEEK - 52 SUPER SERIES

Porto Cervo, 21 giugno 2017. È iniziata ufficialmente oggi l'Audi Sailing Week - 52 Super Series evento organizzato dallo Yacht Club Costa in collaborazione con il Title Sponsor Audi. La quarta tappa del circuito più competitivo di barche a chiglia, che si concluderà domenica 25 giugno, vede al comando della classifica provvisoria Sled seguito da Alegre e Rán Racing rispettivamente al secondo e terzo posto.

Alle 13 di oggi gli undici TP52 si sono allineati sul campo di regata antistante Porto Cervo per affrontare la prima regata costiera di 13,5 miglia con l'aggiunta in partenza di tre lati a bastone di 2 miglia ciascuno, per un totale di circa 20 miglia. Dopo il bastone, la flotta ha doppiato la boa davanti al Golfo delle Saline per poi rientrare, lasciandosi a dritta Capo Ferro e concludendo il percorso davanti a Porto Cervo. L'americano Sled timonato dall'armatore Takashi Okura ha condotto i giochi fin dal primo gate di poppa, con un distacco di circa 150 metri sul secondo classificato, l'inglese Alegre con alla tattica il velista di America's Cup, Andy Horton. Ràn Racing di Niklas Zennstrom, invece, si posiziona al terzo posto della classifica provvisoria. 
Andrea Visintini, navigatore a bordo di Sled, dichiara: "È stata una bella regata ovviamente. Ci siamo giocati il lato destro della prima bolina e questo ci ha consentito di girare nelle prime posizioni, dopodiché è stata una battaglia con Alegre lungo tutto il percorso. Siamo molto soddisfatti soprattutto perchè veniamo da una tappa, quella di Scarlino, in cui non abbiamo brillato. Con il team ci siamo fatti forza, abbiamo lavorato e questi sono i risultati. Siamo molto contenti di quest'inizio." 
Azzurra, portacolori dello YCCS, parte con lo sprint giusto ma sconta l'instabilità del vento e conclude al quinto posto della classifica provvisoria dopo il duello finale con Bronenosec. Il suo diretto antagonista, l'americano Quantum Racing finisce in fondo alla classifica per aver inavvertitamente compiuto un passaggio errato approcciando la boa finale. 

La classifica generale della 52 Super Series vede in prima posizione il tedesco Platoon (settimo nella prova odierna), Azzurra, che con il posizionamento di oggi ha recuperato due punti, è seconda davanti a Quantum, terzo.
Domani, giovedì 22 giugno, la 52 Super Series si ritroverà sulla linea di partenza alle 12.00 per regate a bastone con previsioni di vento medio leggero. L'evento, che come sempre coniuga momenti unici in mare ad altri esclusivi a terra, vede in programma per domani la cena per gli armatori presso la Clubhouse dello Yacht Club Costa Smeralda.
L'Audi Sailing Week - 52 Super Series è supportata dal Title Sponsor Audi e dall'Official Technical Partner Garmin Marine.


AZZURRA ACCORCIA LE DISTANZE NEL PRIMO GIORNO DELL’AUDI SAILING WEEK - da porto cervo online 22/06/2017 @ 08:40

AZZURRA ACCORCIA LE DISTANZE NEL PRIMO GIORNO DELL’AUDI SAILING WEEK    
     
Porto Cervo, 21 giugno 2017
 
Azzurra inizia l’Audi Sailing Week - 52 Super Series avvantaggiandosi rispetto agli avversari diretti. Vittoria odierna di Sled su Alegre e Ran.

Puntuale come da programma, alle ore 13 il Comitato di regata ha dato inizio alla procedura di partenza per la regata costiera di 13,5 miglia con l’aggiunta in partenza di tre lati a bastone di 2 miglia ciascuno, per un totale di circa 20 miglia. Vento leggero e instabile da est- sudest, che dagli iniziali 7 nodi è salito fino agli 11 nel Golfo di Arzachena per poi calare fino ai 5-6 all’arrivo davanti a Porto Cervo. 
Azzurra è partita ottimamente in centro alla linea, ma altrettanto hanno fatto Quantum sul pin e Platoon due barche sopravento. La brezza molto instabile ha inizialmente dato ragione alla scelta tattica di Azzurra, successivamente a Quantum, infine la beffa a poche lunghezze dalla boa al vento: un grande salto a destra favorisce Sorcha, Sled e Alegre che navigavano da quel lato forse più per necessità che per scelta autonoma.

Azzurra limita i danni e gira quinta, appaiata a Paprec, ad altri va peggio: Platoon decimo e Quantum undicesimo, posizioni per loro inusuali ma è la dimostrazione di quanto siano minime le differenze nella flotta. Bronenosec, ottava, con un gybe set sceglie di spaiare rispetto alla flotta e si presenta al cancello di poppa in terza posizione, davanti ad Azzurra diventando così sua avversaria diretta nel corso di tutta la regata.

Alla successiva bolina, Azzurra gira sesta dietro a Bronenosec, con Platoon e Quantum in rimonta. La flotta bordeggia al lasco attraverso il Passo delle Bisce e approccia la boa nel Golfo delle Saline senza grossi cambiamenti se non per Sorcha che perde terreno. Ma ogni centimetro d’acqua conta, e così Azzurra riesce ad allungare su Platoon che si era fatto particolarmente aggressivo, avvicinandosi a sua volta a Bronenosec e Provezza. Quando è stato il momento di dare la zampata finale Azzurra si è fatta trovare pronta: arrivata appaiata al team russo all’ultima boa prima del traguardo, la barca dello YCCS ha gestito perfettamente il duello ravvicinato con manovre perfette, issando il gennaker più rapidamente dell’avversario e posizionandosi con un angolo migliore rispetto al traguardo. Il quinto posto finale è frutto di un’ottima navigazione in condizioni difficili.
In termini di classifica generale di campionato Azzurra recupera due punti su Platoon e ben quattordici su Quantum.

Guillermo Parada, Skipper: “E’ stata una giornata complessa, con vento leggero e instabile, condizioni in continuo cambiamento. E’ stato un po’ stressante per l’afterguard, ma abbiamo tenuto la barca tutto il tempo alla massima velocità. Siamo rimasti bloccati in una posizione di mezza classifica dopo un bello spunto iniziale, ma abbiamo continuato a combattere fino alla fine riuscendo a passare un avversario proprio nelle fasi finali. Stanti le condizioni non possiamo lamentarci per il quinto posto anche se non c’è da festeggiare. Il segnale positivo per i prossimi giorni è stato dalla barca, sempre veloce anche in queste condizioni di vento”.

Vasco Vascotto, tattico: “Oggi abbiamo visto una regata costiera bella e difficilissima, caratterizzata da vento molto instabile, che richiedeva anche un pizzico di fortuna, che ci è un po’ mancata. Però abbiamo dimostrato di saper soffrire e pazientare in attesa di volgere la situazione a proprio vantaggio. In questo senso il nostro risultato di oggi non è tanto male ed è la dimostrazione di quanto sostenevo ieri, in questa classe chiunque può vincere. Se le condizioni meteo saranno così bisogna essere costanti e non mollare un attimo. Il finale al fotofinish è tutto merito dell’equipaggio che ha saputo trasformare in un attimo una manovra preparata per il gybe set in una issata di gennaker normale, permettendoci di infilare chi ci era davanti, sono stati molto bravi!”.

 
Domani sono previste due prove a bastone con brezze leggere e una situazione meteo di maggiore incertezza in vista dell’ingresso del Maestrale verso fine settimana. Le procedure di partenza inizieranno alle ore 12.
Come di consueto verranno postati aggiornamenti direttamente dal campo di regata sul pagina Facebook e sull'account Twitter di Azzurra.

Porto Cervo AZZURRA TORNA NELLE ACQUE DI CASA - da porto cervo online 22/06/2017 @ 08:39

AZZURRA TORNA NELLE ACQUE DI CASA PER L’AUDI SAILING WEEK -52 SUPER SERIES
 
Porto Cervo, 20 giugno 2017
 
Azzurra torna nelle acque di casa della Costa Smeralda per l’Audi Sailing Week, quarta tappa della 52 Super Series dal 21 al 25 giugno.
 
La barca simbolo sportivo dello Yacht Club Costa Smeralda è pronta per l’Audi Settimana delle Bocche, quarta tappa della 52 Super Series 2017, al via domani nelle acque antistanti Porto Cervo, con l’organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda e in collaborazione con il Title sponsor Audi, partner del club smeraldino fin dal 2008.
 
Sono 11 le barche classe TP52 presenti a Porto Cervo per competere nell’Audi Sailing Week. Leader della classifica provvisoria del circuito 52 Super Series è il neo campione mondiale Platoon, seguito a soli 4 punti da Azzurra. Terzo con 7 punti di distacco dalla barca dello YCCS l’avversario di sempre, Quantum.
Ma il livello è altissimo e tutte le imbarcazioni presenti sono avversari da non sottovalutare. 
Nella Practice race odierna con vento termico sui 10-11 nodi Azzurra ha dimostrato di essere in eccellente stato di forma, partendo sul pin e controllando gli avversari fino al traguardo, che per scaramanzia ha scelto di non tagliare. Dietro Azzurra e primo sul traguardo Gladiator, seguito da Quantum.
 
Le regate, per un massimo di dieci prove tra bastoni e costiere, termineranno domenica 25 giugno. Le previsioni meteo prevedono nella prima parte della settimana di regate, brezze termiche leggere, fino a un massimo di 12 nodi. Venerdì ci sarà instabilità seguita da una rotazione del vento dai quadranti settentrionali per sabato. Domani si comincia alle ore 13 con una regata costiera tra le isole dell’Arcipelago di La Maddalena.
 
Hanno detto:
Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS: "Rivolgo il benvenuto alla grande famiglia della 52 Super Series, siamo particolarmente lieti di accogliervi per l'Audi Sailing Week nell'anno del nostro 50° anniversario. La presenza anche quest'anno a Porto Cervo della nostra Azzurra, dei soci e amici Roemmers, con il circuito velico di più alto livello competitivo tra le barche a chiglia è la dimostrazione del buon lavoro svolto finora dallo YCCS sia in mare che a terra. Ringrazio anche Audi, che ci supporta con entusiasmo in numerosi progetti sportivi e attività sociali organizzate dallo Yacht Club. Il livello agonistico è sempre più elevato, vedremo delle bellissime regate. Buon vento a tutti!" 

Vasco Vascotto, tattico: "La Costa Smeralda è il miglior campo di regata per le costiere, domani si inizia con una giornata tra gli isolotti con condizioni di vento medio leggero, un bel modo per iniziare! La barca è a punto, noi siamo preparati ma non ancora soddisfatti completamente, stiamo lavorando per migliorare sempre ed essere al massimo già da domani. Le condizioni forse cambieranno per il fine settimana, penso che il maestralino previsto sarebbe gradito a tutti i team”.

Le regate potranno essere seguite attraverso il Virtual Eye con commento in inglese a cura della 52 Super Series sul sito www.azzurra.it
 
Aggiornamenti direttamente dal campo di regata saranno postati sulla pagina Facebook e sul profilo Twitter di Azzurra.
 
Anche quest’anno l’equipaggio di Azzurra si affida all’abbigliamento tecnico Slam, in grado di supportare al meglio i velisti nei differenti ruoli ricoperti a bordo, offrendo loro comfort e protezione. 
Il programma delle regate:
Mercoledì 21 Giugno – bastone 13:00-17:00 (circa).
Giovedì 22 Giugno – regata costiera tra 13:00-17:00 (circa).
Venerdì 23 Giugno – bastone 13:00-17:00 (circa).
Sabato 24 Giugno – Costiera o bastone e breve regata costiera Tra 13:00-17:00 (circa).
Domenica 25 Giugno – bastone a partire dalle 13:00 e la cerimonia di premiazione a 17.30 (circa).
 
Audi Sailing Week  – 52 SUPER SERIES Porto Cervo
Entry List
Alegre (Andy Soriano GBR/USA)
Azzurra (Alberto e Pablo Roemmers, ITA/ARG)
Bronenosec (Vladimir Liubomirov, RUS)
Gladiator (Tony Langley, GBR)
Paprec Recyclage (Jean-Luc Petithuguenin, FRA)
Platoon (Harm Müller-Spreer, GER)
Provezza (Ergin Imre, TUR)
Quantum Racing (Doug DeVos, USA)
Rán Racing (Niklas and Catherine Zennström, SWE)
Sled (Takashi Okura, USA)
Sorcha (Peter Harrison, GBR)

I TP52 SI SCHIERANO A PORTO CERVO PER L'AUDI SAILING WEEK - 52 SUPER SERIES - da porto cervo online 20/06/2017 @ 15:13

I TP52 SI SCHIERANO A PORTO CERVO PER L'AUDI SAILING WEEK - 52 SUPER SERIES

Porto Cervo, 20 giugno 2017. Le rocce granitiche della Gallura e le acque turchesi della Costa Smeralda faranno da cornice unica per l'Audi Sailing Week - 52 Super Series, in programma a Porto Cervo dal 21 al 25 giugno con l'organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda in collaborazione con il Title Sponsor Audi, con cui il Club dal 2008 è legato da una solida partnership.

Si tratta della quarta tappa del circuito professionistico riservato ai TP52, certamente il più competitivo per barche a chiglia. La flotta di 11 barche provenienti da 8 nazioni è allineata sulla banchina prospiciente lo Yacht Club Costa Smeralda, oggi si è svolta la Practice race mentre il primo segnale di partenza ufficiale sarà dato domani, mercoledì 21, alle ore 13.

Le previsioni meteo parlano di venti leggeri, mai superiori ai 12 nodi, almeno fino a giovedì. Così si è espresso Riccardo Bonadeo, Commodoro dello YCCS: "Rivolgo il benvenuto alla grande famiglia della 52 Super Series, siamo particolarmente lieti di accogliervi per l'Audi Sailing Week nell'anno del nostro 50° anniversario. La presenza anche quest'anno a Porto Cervo della nostra Azzurra, dei soci e amici Roemmers, con il circuito velico di più alto livello competitivo tra le barche a chiglia è la dimostrazione del buon lavoro svolto finora dallo YCCS sia in mare che a terra. Ringrazio anche Audi, che ci supporta con entusiasmo in numerosi progetti sportivi e attività sociali organizzate dallo Yacht Club. Il livello agonistico è sempre più elevato, vedremo delle bellissime regate. Buon vento a tutti!" 

La classifica provvisoria della 52 Super Series vede al comando il neo campione mondiale Platoon, timonato dall'armatore, il tedesco Harm Mueller-Spreer, che si avvale di un dream team tra cui il tattico John Kostecki, l'oro olimpico Jordi Calafat alla strategia e il randista Dirk De Ridder. A soli 4 punti dal leader troviamo Azzurra, che a Porto Cervo fa gli onori di casa ma non per questo intende concedere nulla agli avversari. In occasione dell'Audi Sailing Week sono presenti gli armatori di Azzurra, soci dello YCCS, Pablo e Alberto Roemmers. Terzo in classifica generale a 11 punti dal leader è Quantum racing, che vedrà il ritorno al timone del suo armatore, l'americano Doug DeVos.

Vasco Vascotto, tattico di Azzurra: "Siamo molto motivati a fare bene, tanto più nelle acque di casa di Porto Cervo, dove lo YCCS accoglie sempre con grande calore la 52 Super Series. Quest'anno il livello si è ulteriormente alzato, non c'è una barca in particolare che sta dominando e questo rende ancora più interessante la classe TP52. Vogliamo essere competitivi fin da subito, per arrivare a giocarcela magari l'ultimo giorno, sperando che il vento sia dalla nostra parte". 
Il resto della flotta appare leggermente più staccata in termini di punteggio come Provezza, al quarto posto, con Peter Holmberg al timone e Tony Rey alla tattica, Rán di Niklas Zennström, già campione mondiale TP52 con Adrian Stead tattico, al quinto posto.

Bronenosec Gazprom, team russo con molti italiani a bordo, ha sinora ottenuto risultati inferiori alle proprie possibilità. A partire dalla tappa di Porto Cervo sale a bordo Tommaso Chieffi per supportare con la sua esperienza e le sue scelte strategiche il tattico Morgan Larson.

Tommaso Chieffi, stratega di Bronenosec dichiara: "Sono molto felice sia di rientrare nel circuito 52 Super Series che di tornare a bordo di Bronenosec, nel 2011 ho intrapreso questo percorso con il team russo raccogliendo molte soddisfazioni in altre classi. Nel 2016 ho fatto qualche regata nella 52 Super Series con la barca italiana Xio, qui in Costa Smeralda mi sento di casa, ho regatato molto raccogliendo ottimi risultati. A bordo di Bronenosec prenderò il ruolo di stratega ricoperto da Michele Ivaldi, entrare a stagione iniziata richiede di comprendere i meccanismi che un team affina dopo molti mesi di regate, io cercherò di dare il massimo come sempre."

Non sono da sottovalutare le possibilità di Gladiator, con una barca di ultima generazione ed Ed Baird alla tattica, di Alegre, che in occasione del mondiale è rimasto ai piedi del podio per un'inezia e del britannico Sorcha. Il team francese Paprec Recyclage rientra dopo due eventi nei quali è rimasto forzatamente assente, a causa di un disalberamento patito ai primi di marzo durante gli allenamenti a Miami. New entry nell' equipaggio transalpino Jonathan Lobert, bronzo nei Finn alle Olimpiadi di Londra, come regolatore del gennaker.
Il programma prevede per mercoledì 21 una regata costiera a cui faranno seguito nei giorni successivi prove a bastone e un'altra costiera sabato, ma il Comitato di regata sarà libero di decidere diversamente in funzione delle condizioni meteo marine. 


MELGES 40 GRAND PRIX: STIG VINCE LA PRIMA ASSOLUTA IN COSTA SMERALDA - da porto cervo online 20/06/2017 @ 15:11

MELGES 40 GRAND PRIX: STIG VINCE LA PRIMA ASSOLUTA IN COSTA SMERALDA

Porto Cervo, 17 giugno 2017. Stig di Alessandro Rombelli si aggiudica il primo Grand Prix della classe Melges 40, la barca candidata ad essere il nuovo monotipo di riferimento.

Lo Yacht Club Costa Smeralda ha tenuto a battesimo il primo Grand Prix del circuito dedicato al Melges 40, il monotipo più grande del brand americano, il cui debutto in regata destava grande interesse per tutto il mondo dello yacht racing, in particolare per l'uso della canting keel in regate tecniche tra le boe. "Sexy, fast and different - così Vasco Vascotto descrive la nuova barca. Ho creduto nel progetto fin da subito e il risultato rispecchia appieno le aspettative, la barca è molto divertente e sono certo che la attende un grande futuro." Dopo la doppietta di ieri in cui Stig, con l'oro olimpico Jordi Calafat alla tattica, si era nettamente imposto sul resto della flotta, l'interesse era per la reazione odierna degli avversari. Dopo un primo tentativo di dare la partenza alle ore 12 come da programma, il Comitato di regata ha rimandato in porto i regatanti in attesa che entrasse un leggero vento da nord-nordest. 

Alle 15 la prima partenza, con 5-6 nodi da nordest: Inga si porta subito al comando sulle chiamate tattiche di Vasco Vascotto, tallonata da Stig. A seguire il team russo di Synergy dell'armatore Valentin Zavadnikov con Ed Baird alla tattica e Night Shift di Hannes Weimar. Nel vento leggero e ballerino le posizioni sono comunque rimaste immutate nonostante i ripetuti attacchi di Stig a Inga. A causa del vento in calo il Comitato di regata ha dichiarato chiusi i giochi dopo l'unica prova della giornata, i concorrenti sono rientrati a Porto Cervo per festeggiare la prima regata in assoluto del monotipo Melges 40.

Con due primi e un secondo posto Alessandro Rombelli, armatore-timoniere di Stig, sale sul gradino più alto del podio. Seconda Inga di Richard Goransson, in questa occasione timonata da Andres Soriano, con un totale di 6 punti, terzo il Synergy Sailing Team di Valentin Zavadnikov. Night Shift di Hannes Waimer, lo scafo numero 1 uscito dal cantiere Premier Composite resta invece ai piedi del podio. "Siamo molto contenti di aver vinto il primo Grand Prix della Classe Melges 40 - ha dichiarato il vincitore Alessandro Rombelli. Questa nuova classe merita veramente di decollare, è una barca bellissima, oggi siamo riusciti a regatare e divertirci con soli 5-6 nodi. Onore all'equipaggio, onore alla barca e all'organizzazione." 

Durante l'informale cerimonia di premiazione, sulla terrazza superiore dello Yacht Club Costa Smeralda, il Commodoro Riccardo Bonadeo ha così è espresso i suoi migliori auspici per il futuro della classe Melges 40: "Siamo particolarmente lieti di aver tenuto a battesimo il Melges 40 nell'anno del 50° anniversario del nostro Club. Dopo queste prime regate della sua storia, vi attendiamo tutti nei prossimi anni per continuare a scrivere nuove pagine con questa nuova barca. Grazie per essere stati con noi in questo esordio".
"Lo YCCS ha già organizzato nel 2008 un Mondiale di eccezionale partecipazione per i Melges 24, seguito da altri due Mondiali per i Melges 32 nel 2009 e 2013. Appena la classe si sarà sviluppata e avrà ricevuto il riconoscimento da parte di World Sailing, saremo lieti di ospitare una rassegna iridata anche per il Melges 40. Oltre agli armatori, ad Harry Melges, a Federico Michetti e il suo staff, desidero ringraziare il Comitato di regata, la Giuria internazionale, il Class manager e tutta la squadra dello YCCS che ha reso possibile questo primo Grand Prix del Melges 40". 

Federico Michetti, Melges Europe: "Abbiamo lavorato duramente e siamo convinti che questa tipologia di barca sia vincente, è una sfida estremamente impegnativa trovare un erede per i Farr 40. Abbiamo provato la barca in tutte le condizioni e siamo molto soddisfatti, la parte più difficile arriva ora, per far comprendere il nuovo concetto di questo monotipo."Lo Yacht Club Costa Smeralda sarà impegnato già la prossima settimana, dal 21 al 25 giugno, con  l'Audi Sailing Week, quarta tappa del prestigioso circuito 52 Super Series nel quale regata anche Azzurra, la barca simbolo sportivo dello YCCS.


StartPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ] 10 Pagine successiveSuccessivoFine
 
Speciali Porto Cervo

  AZIENDE-PULS.jpg

spiagge-attrezzate-porto-cervo.JPG

Calendario Regate


sagre-festa.jpg




Meteo

Cagliari

Sassari
Oristano  Nuoro

Webmaster
Scrivi a porto cervo online  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala
Mobile   Mobile
Vacanze in Sardegna?
- Archeologia Arzachena Costa Smeralda - Polo Discoteche e Locali Eventi Porto Cervo Immobiliare Isole nell'isola La Sartiglia Poltu Quatu Porti e approdi Porto Cervo Porto Rotondo Sagre e Feste Spiaggie Traghetti Windsurf
Ricerca




News dagli amici



  Powered by GuppY v4.5.18 © 2004-2005 ~ Distribuito da FreeGuppy.it

Pagina caricata in 1.4 secondi