Porto Cervo
Porto Cervo Info

Discoteche e Locali

locali.jpg
Tutti i locali e le discoteche più in,  all'insegna del divertimento e della buona cucina...              
Clicca qui

Barche in Costa 

In Costa Smeralda, la nautica ha la sua massima espressione... Continua...

 La Sartiglia

Da Oristano una delle feste più caratteristiche della Sardegna.

Clicca qui.

Archeologia

Tutte le bellezze archeologiche della Gallura, gli itinerari. 

Clicca qui 

 Natura

Splendida e incontaminata, la ricchezza dell'isola

clicca qui.

Porto Cervo
spiagge-porto-cervo.jpg
Visite

   visitatori

   visitatore online

News

Queste news sono disponibili nel formato standard RSS per la pubblicazione nel tuo sito.
http://www.portocervoonline.it/data/newsit.xml


Audi Spring Polo Gold Cup - da portocervo online 01/06/2010 @ 20:03

Audi Spring Polo Gold Cup: Cortina Polo Club subito vincente con un super Frankie Menendez


Debutto vincente per il Cortina Polo Club Team nell’Audi Spring Polo Gold Cup – Costa Smeralda. La squadra capitana da Stefania Annunziata ieri ha centrato una strettissima vittoria di misura su Audi Polo Team per 7 a 7,5. Mezzo punto determinante, dovuto alla differenza di handicap tra i due team, 14 per Cortina contro i 15 di Audi, ma solo sulla carta. Mattatore di giornata l’argentino Francisco Menendez autore di tutti e sette i gol del Cortina Polo Club. La squadra di Luca D’Orazio, dopo un avvio in sordina, ha cercato la rimonta con i gol del capitano, di Ignacio Del Tour e i cinque centri di Augustin Garcia Grossi. Proprio l’argentino, che vanta il più alto handicap del torneo con 8, ha fallito a 1’45 dalla fine la punizione che poteva regalare la vittoria al team Audi. La sfida tra i due polo players che giocano entrambi con il numero 3 si è quindi chiusa in favore di Menendez, ma Grossi si può consolare riprendendosi la testa della classifica marcatori con 13 gol. Prima del match il pubblico ha potuto ammirare le auto d’epoca della “Sardinia Rally Classic”, la rassegna internazionale riservata ad automobili costruite entro il 1960. Più di 30 vetture da collezione, modelli unici di Fiat, Bugatti, Jaguar, Ferrari e Isotta Fraschini, hanno sfilato sul campo da gioco del Centro Ippico Shergan salutando gli ospiti del polo village con l’accattivante grido dei loro storici motori.
Oggi sono in programma due match: Cortina Polo Club Team vs Audemars Piguet Polo Team alle 18 e a seguire Audi Polo Team vs Smeraldina Polo Team. Domani, mercoledì 2 giugno: Smeraldina Polo Team vs Cortina Polo Club Team e Audemars Piguet Polo Team vs U.S. POLO ASSN. Team.

La Maddalena Louis Vuitton Trophy - da portocervo online 01/06/2010 @ 20:00


IL TEAM AZZURRA PASSA AI QUARTI DI FINALE
La Maddalena, 1 giugno 2010. Dopo due giorni di sosta forzata a causa del Maestrale, i team partecipanti al Louis Vuitton Trophy oggi hanno potuto finalmente riprendere le regate. Con i due match disputati oggi, il team Azzurra dello Yacht Club Costa Smeralda ha completato il round robin e ha conquistato un posto nei quarti di finale. Nella prima regata Azzurra è stata battuta da BMW Oracle Racing, mentre nel match seguente – quello determinante per il passaggio ai quarti - Francesco Bruni e i suoi ragazzi hanno sferrato un magnifico attacco sugli inglesi di Team Origin, sconfiggendoli con un solido vantaggio di oltre 1 minuto. Con i match disputati oggi, nonostante il round robin non sia ancora concluso per tutti e dieci i team in gara, sono stati matematicamente esclusi dai quarti di finale BMW Oracle Racing e i francesi di Aleph.

La giornata di Azzurra non è iniziata bene, con una partenza non riuscita contro BMW Oracle Racing, Defender della 34esima Coppa America che sulla carta appare imbattibile: al timone c’è l’australiano James Spithill, il vincitore più giovane in assoluto della Coppa America che ha al suo attivo altre quattro sfide di Coppa e un titolo di campione mondiale di match racing. A un secondo dopo il via, con vento teso di 20 nodi al limite per queste barche di Coppa America, Azzurra aveva già accumulato uno svantaggio di quasi 60 metri e per l’equipaggio italiano è stato impossibile trovare una via di sorpasso. Spithill, con il fuoriclasse John Kostecki alla tattica, ha disputato una regata da manuale, consolidando via via il distacco su Azzurra. Nell’ultima poppa, grazie a un salto di vento favorevole e delle buone manovre, Bruni è riuscito ad avvicinarsi leggermente, ma gli americani hanno tagliato il traguardo con un vantaggio di 15 secondi.

Avendo perso contro BMW Oracle Racing, a questo punto il team Azzurra doveva assolutamente vincere l’ultimo match del round robin contro gli inglesi di Team Origin: in caso di perdita, Azzurra sarebbe stata eliminata dalla competizione. Bruni e i suoi ragazzi hanno disputato una regata spettacolare contro un altro avversario straordinario, condotto dallo skipper e timoniere Ben Ainslie, detentore di tre ori olimpici, con il duplice oro olimpico Iain Percy alla tattica. Dopo una partenza quasi pari, le due barche si sono spinte all’estrema sinistra del campo di regata. Bruni e il suo equipaggio hanno sfruttato a loro favore ogni minimo salto di vento, costringendo Team Origin a seguirli nei loro rifiuti. Azzurra ha doppiato la prima boa con un vantaggio di 14 secondi e ha gradualmente consolidato il suo vantaggio a 19 secondi al cancello di poppa, 48 secondi all’ultima boa e 1 minuto e 3 secondi all’arrivo. A bordo di Azzurra come 18esimo uomo in questo match, Edoardo Recchi, Team Manager di Azzurra e Direttore Sportivo dello YCCS.

Al termine di questa giornata decisiva, Francesco Bruni ha dichiarato: “La giornata di oggi e’ stata al contempo bella e brutta. Fortunatamente, dopo la delusione iniziale della sconfitta con BMW Oracle, ci siamo ripresi, abbiamo ritrovato la sintonia e la concentrazione giusta e siamo riusciti a conquistare il passaggio ai quarti di finale. Entrambe le regate si sono giocate in partenza: nella prima ho condotto bene la pre-partenza, ma poi ho fatto un errore di ‘time-on-distance’ [valutazione della distanza/tempo dal via] e sono partito in ritardo passando di fatto il controllo della regata a Spithill, che ha disputato un bellissimo match senza mai mollare la presa su di noi. Nella seconda, invece, siamo partiti molto bene, esattamente dove volevamo e con un buon controllo su Team Origin. Tommaso [Chieffi] e l’afterguard hanno fatto un ottimo lavoro nell’interpretare il vento e la tattica del match. I ragazzi si sono comportati benissimo anche nelle manovre, mantenendo la calma anche nei momenti più concitati. Ora dobbiamo cercare di mantenere il passo giusto e continuare su questa strada. Il campionato è ancora completamente aperto”

Il programma di domani non è ancora stato definito nel dettaglio. E’ probabile che si concluda il round robin e a seguire inizino i quarti di finale. Le previsioni danno vento di 18-24 nodi.

CLASSIFICA PROVVISORIA – ROUND ROBIN

1. 6 punti - Artemis, SWE, skipper Paul Cayard (8 regate disputate)

2. 5 punti - Emirates Team New Zealand, NZL, skipper Dean Barker (8 regate disputate)

2. 5 punti - Synergy, RUS, skipper Karol Jablonski (9 regate disputate)

4. 4 punti - Mascalzone Latino Audi Team, ITA, skipper Gavin Brady (7 regate disputate)

5. 4 punti - All4One, FRA/GER, skipper Jochen Schumann (7 regate disputate)

5. 4 punti - Azzurra, ITA, skipper Francesco Bruni (9 regate disputate)

5. 4 punti - TEAMORIGIN, GBR, skipper Ben Ainslie (8 regate disputate)

8. 3 punti - Luna Rossa, ITA, skipper Ed Baird (9 regate disputate)

9. 3 punti - BMW ORACLE Racing, USA, skipper James Spithill (9 regate disputate)

10. -2 punti - Aleph, FRA, skipper Bertrand Pacé (8 regate disputate)


Audi Spring Polo Gold Cup - da portocervo online 31/05/2010 @ 18:27

ieri primo acuto per U.S. POLO ASSN. Team
oggi sfilata di auto d’epoca a bodo campo

U.S. POLO ASSN. Team ha conquistato ieri la prima vittoria nell’Audi Spring Polo Gold Cup. Nella seconda giornata del torneo in Costa Smeralda la fomazione guidata da Alessandro Pastorino si è imposta per 8-7 su Smeraldina Polo Team di Tom Barrack. Una partita, l’unica in programma ieri, in equilibrio fino all’ultimo e risolta proprio nel finale da una punizione di David Bernal, autore di cinque gol. A segno anche Joaquin Maiquez e Juan Manuel Gonzalez con una doppietta. Al team di casa non sono bastati invece i quattro gol di Eduardo Menendez e la tripletta di Guillermo “Memo” Gracida. La classifica marcatori vede tre giocatori al comando con otto gol all’attivo, si tratta di Eduardo Menendez, David Bernal e Augustin Garcia Grossi. Oggi si torna in campo alle 19 con l’esordio del Cortina Polo Club Team, capitanato da Stefania Annunziata, contro Audi Polo Team di Luca D'Orazio. Domani, primo giugno, sono invece in programma due match: Cortina Polo Club Team vs Audemars Piguet Polo Team alle ore 18 e a seguire Audi Polo Team vs Smeraldina Polo Team.

Dai cavalli da polo ai cavalli che animano i motori delle eleganti auto d’epoca della “Sardinia Rally Classic”, la rassegna internazionale riservata ad automobili costruite entro il 1960. Un vero e proprio tour di quattro giorni che si chiuderà oggi, lunedì 31 maggio, al campo di polo del Centro ippico Shergan dopo aver transitato per le strade di Poltu Quatu, Porto Cervo, La Maddalena, Caprera e Porto Rotondo. Organizzato dal Mediterranean Team di Nuovo l’evento ha registrato la partecipazione di 34 vetture costruite nella prima metà del novecento che rappresentano un vero e proprio “museo itinerante”.

Louis Vuitton Trophy stop per il maestrale - da portocervo online 30/05/2010 @ 17:19


La Maddalena, 30 maggio 2010. Come da previsioni, nella nona giornata del Louis Vuitton Trophy che sta impegnando a La Maddalena i dieci migliori equipaggi al mondo, è arrivato il Maestrale, famoso vento da nord ovest che spesso fa capolino in queste acque raggiungendo intensità di oltre 40 nodi.

Il comitato di regata è riuscito a completare una sola delle sei prove previste oggi (Emirates Team New Zealand ha battuto BMW Oracle Racing) con vento intorno a 16-20 nodi, poi verso le 10 il vento è salito a 25 nodi e il comitato ha deciso di annullare tutte le altre regate previste oggi.

Per domani ci si aspetta Maestrale molto forte, probabilmente fino a 40 nodi, quindi è probabile che oggi pomeriggio gli organizzatori decidano già di annullare le regate di domani.

Il team Azzurra, la cui base logistica è lo Yacht Club Costa Smeralda a Porto Cervo, avrà modo di riposarsi un po’, analizzare nel dettaglio le regate disputate fino ad oggi e prepararsi agli importanti match che deve ancora affrontare per concludere il round robin.

Ricordiamo che ad oggi il team Azzurra ha disputato sette regate - di cui tre vinte - sulle nove necessarie per completare questo girone iniziale. Al termine del round robin, gli otto team meglio piazzati avanzeranno ai quarti di finale, in cui gli equipaggi meglio classificati sfideranno quelli con il piazzamento peggiore.

Questa sera il team Azzurra in collaborazione con EA7 Emporio Armani accoglierà tutti i team, gli sponsor, organizzatori, giornalisti, ospiti e amici all’Azzurra Crew Party: una festa a bordo dell’imbarcazione ‘Ariete Primo’ ormeggiata sulle banchine di Porto Massimo, a La Maddalena. Sarà una bellissima occasione per scambiarsi i racconti di mare, rilassarsi e godersi il magnifico panorama dell’arcipelago ‘baciato’ dal ‘suo’ Maestrale.

La classifica provvisoria delle regate è visibile sul sito www.azzurra.it

Sul sito di Azzurra www.azzurra.it potete seguire le regate con il Live TV (per ora animazione grafica, immagini TV negli ultimi quattro giorni di regata), ascoltare le interviste, leggere i comunicati stampa e i commenti del giorno e vedere foto e video.


GIORNATA ALTERNA PER IL TEAM AZZURRA - da portocervo online 29/05/2010 @ 21:13


La Maddalena, 29 maggio 2010. Oggi, ottava giornata del Louis Vuitton Trophy, il team Azzurra dello Yacht Club Costa Smeralda ha disputato due magnifiche e impegnative regate: la prima vinta per 15 secondi contro i russi di Synergy, condotti dal veterano di match racing Karol Jablonski (POL), la seconda persa per gli stessi 15 secondi contro il team svedese Artemis, condotto dal celebre skipper americano Paul Cayard il cui palmares è a dir poco straordinario – sei sfide di Coppa America, sette titoli mondiali e la vittoria di una Volvo Ocean Race.

La prima regata contro Synergy si è svolta con vento medio intorno a 7-10 nodi. Francesco Bruni, skipper e timoniere di Azzurra, ha controllato l’avversario fin dalla pre-partenza scegliendo la sinistra del campo e difendendosi bene dai continui attacchi di Jablonski con un appassionante duello di virate. La lotta tra Azzurra e Synergy è durata per tutta la regata e l’equipaggio di Azzurra è riuscito a difendere con grande abilità la propria leadership, registrando i seguenti distacchi: 15 secondi alla prima boa, 20 secondi al cancello di poppa, 9 secondi all’ultima bolina, per conquistare infine il punto con un vantaggio di 15 secondi sul traguardo.

Il secondo match del giorno contro Artemis è stato ancora più appassionante e si è consumato tra frequenti cambi di leader, una penalità, proteste, fischi e bandiere verdi degli Umpire e straordinari testa-a-testa: Azzurra è incappata in una penalità in pre-partenza per non aver risposto a un’orzata di Cayard, e lo skipper americano ha controllato bene la prima bolina doppiando la boa 7 secondi davanti alla barca avversaria. Nella poppa Azzurra ha sferrato un attacco da manuale riuscendo a “rollare” Artemis e doppiando il cancello di sottovento con 9 secondi di vantaggio. Poi, grazie a un’abile tattica nella bolina conclusiva, Cayard è riuscito a riprendere il comando, difendendo bene la propria posizione nel lato finale e vincendo con un distacco di 15 secondi.

Francesco Bruni ha dichiarato: “Siamo contenti di avere fatto finalmente due regate e di aver portato a casa un punto importante. Sono state due regate tiratissime. Nella prima abbiamo fatto un ottimo match racing ma qualche errorino in manovra, mentre nella seconda abbiamo avuto qualche indecisione ma abbiamo manovrato benissimo, i ragazzi hanno fatto un ottimo lavoro. Il bilancio è positivo, questo punto con Synergy è molto importante per entrare nei quarti di finale. Le due regate di oggi sono state molto tirate anche dal punto di vista delle regole, ci sono state tante chiamate e tante bandiere e direi che per lo più sono d’accordo su tutte le decisioni degli Umpire, anche se come al solito tendi a vedere le cose sempre dalla tua parte, soprattutto nel caso della penalità che abbiamo preso nel match con Artemis. Questa sera devo fare un po’ di autocritica soprattutto per la seconda regata: in due o tre situazioni ho dormito un po’ e sicuramente posso fare meglio.”

Ad oggi il team Azzurra ha disputato sette regate - di cui tre vinte - sulle nove necessarie per completare questo girone iniziale. Al termine del round robin, gli otto team meglio piazzati avanzeranno ai quarti di finale, in cui gli equipaggi meglio classificati sfideranno quelli con il piazzamento peggiore.

Domani Azzurra sfiderà gli inglesi di Team Origin nel quarto match del giorno. E’ previsto vento da W che nel pomeriggio potrebbe raggiungere 25 nodi, mentre lunedì probabilmente sopraggiungerà il temuto Maestrale che soffierà a 20-30 nodi. Domani il cielo sarà parzialmente coperto e le temperature si aggireranno intorno a 23 gradi centigradi.

Questa sera i Soci dello YCCS daranno il loro benvenuto al team Azzurra con un BBQ organizzato sulle splendide terrazze del Club.

CLASSIFICA PROVVISORIA – ROUND ROBIN

1. 5 punti - Synergy, RUS, skipper Karol Jablonski (9 regate disputate)
2. 5 punti - Artemis, SWE, skipper Paul Cayard (7 regate disputate)
3. 4 punti - Emirates Team New Zealand, NZL, skipper Dean Barker (5 regate disputate)
3. 4 punti - TEAMORIGIN, GBR, skipper Ben Ainslie (7 regate disputate)
5. 3 punti - Mascalzone Latino Audi Team, ITA, skipper Gavin Brady (5 regate disputate)
5. 3 punti - All4One, FRA/GER, skipper Jochen Schumann (6 regate disputate)
5. 3 punti - Azzurra, ITA, skipper Francesco Bruni (7 regate disputate)
8. 2 punti - Luna Rossa, ITA, skipper Ed Baird (8 regate disputate)
9. 1 punto - BMW ORACLE Racing, USA, skipper James Spithill (6 regate disputate)
10. -2 punti - Aleph, FRA, skipper Bertrand Pacé (6 regate disputate)


StartPrecedente10 Pagine precedenti [ 141 142 143 144 145 146 147 148 149 150 ] 7 Pagine successiveSuccessivoFine
 
Speciali Porto Cervo

  AZIENDE-PULS.jpg

spiagge-attrezzate-porto-cervo.JPG

Calendario Regate


sagre-festa.jpg




Meteo

Cagliari

Sassari
Oristano  Nuoro

Webmaster
Scrivi a porto cervo online  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala
Mobile   Mobile
Vacanze in Sardegna?
- Archeologia Arzachena Costa Smeralda - Polo Discoteche e Locali Eventi Porto Cervo Immobiliare Isole nell'isola La Sartiglia Poltu Quatu Porti e approdi Porto Cervo Porto Rotondo Sagre e Feste Spiaggie Traghetti Windsurf
Ricerca




News dagli amici




  Powered by GuppY v4.5.18 © 2004-2005 ~ Distribuito da FreeGuppy.it

Pagina caricata in 0.95 secondo