Porto Cervo
Porto Cervo Info

Discoteche e Locali

locali.jpg
Tutti i locali e le discoteche più in,  all'insegna del divertimento e della buona cucina...              
Clicca qui

Barche in Costa 

In Costa Smeralda, la nautica ha la sua massima espressione... Continua...

 La Sartiglia

Da Oristano una delle feste più caratteristiche della Sardegna.

Clicca qui.

Archeologia

Tutte le bellezze archeologiche della Gallura, gli itinerari. 

Clicca qui 

 Natura

Splendida e incontaminata, la ricchezza dell'isola

clicca qui.

Porto Cervo
spiagge-porto-cervo.jpg
Visite

   visitatori

   visitatore online

News

Queste news sono disponibili nel formato standard RSS per la pubblicazione nel tuo sito.
http://www.portocervoonline.it/data/newsit.xml


Porto Cervo-Campionato Mondiale ORC di vela d’altura, conclusa la prova offshore - da porto cervo online 24/03/2023 @ 18:18

Porto Cervo, 26 giugno 2022. Si è conclusa oggi la regata lunga offshore, prima prova del Campionato Mondiale ORC in corso di svolgimento a Porto Cervo con l’organizzazione dello Yacht Club Costa Smeralda e dell’Offshore Racing Congress. Primi in tempo compensato nelle tre differenti classi sono risultati: From Now On (Class A), Irony (Class B), Scugnizza (Class C).

La flotta era partita poco dopo le ore 11 di ieri, 25 giugno, con tre diversi start e altrettanti percorsi per ciascuna delle tre classi in cui è stata suddivisa, rispettivamente di 171.87, 152.83 e 138.00 miglia per i gruppi A, B e C. Tutti i tre percorsi hanno previsto l’attraversamento dell’Arcipelago di La Maddalena per fare poi rotta verso Stintino, attraversando le Bocche di Bonifacio e doppiando Capo Testa. Una volta passato il cancello di Stintino, le 69 imbarcazioni in regata hanno fatto rientro a Porto Cervo passando esternamente all’Arcipelago di La Maddalena.

Si è trattato di una regata impegnativa, come si conviene alla regata offshore di un campionato del mondo d’altura. Gli equipaggi hanno navigato per un giorno e una notte, affrontando ogni tipo di andatura e di difficoltà: dalle bonacce che hanno ricompattato la flotta consentendo molte alternanze al comando delle singole classi, a una notte di impegnativa bolina con vento da Nordest e onda ripida e corta, che nelle Bocche di Bonifacio ha oltrepassato i 25 nodi. Oltre alle difficoltà tattiche, ai cambi di vele e alle manovre continue richieste agli equipaggi, non è da sottovalutare l’impegno per il navigatore, alle prese con passaggi vicino alla costa e alle aree protette escluse dalla navigazione.

La prima imbarcazione a tagliare il traguardo dopo 22 ore e 42 minuti è stato il TP52 Beau Geste ma al calcolo del tempo compensato i primi tre posti in classe A sono occupati da altrettanti Swan 45: l’argentino From Now On di Fernando Chain, Blue Sky di Claudio Terrieri e Tengher di Alberto Magnani. In Classe B al comando due yacht dalla Romania: al primo posto il First 40.7 Irony seguito dal Grand Soleil 44 Essentia.

In Classe C si è svolta una regata nella regata, con quattro IY 11.98 a battagliare tra loro al vertice, in particolare l’italiana Scugnizza e l’estone Sugar 3, seguita da Batanga al terzo posto e ToBe al quarto.

Ken Read, timoniere di Beau Geste: “E’ stata una prova offshore completa nella quale abbiamo affrontato condizioni di ogni genere, dalla bonaccia nel pomeriggio di ieri alla notte impegnativa con 26 nodi di vento nelle Bocche di Bonifacio, un perfetto test di abilità offshore. A questo va aggiunto il contesto spettacolare, l’alba a La Maddalena, la navigazione tra le isole. Sono davvero grato a Karl Kwok e Gavin Brady per avermi coinvolto in questo team, siamo stati in grado di cambiare marcia in tutte le condizioni e di reagire a una concorrenza davvero dura”.

Il punteggio della regata lunga non potrà, per regolamento, essere scartato quando verrà raggiunto il numero minimo di 5 prove disputate. Il Campionato Mondiale ORC riprende domani, martedì 27 giugno, con una serie di prove a bastone, fino a un massimo di tre, con partenza alle ore 12.00.

Le previsioni indicano vento leggero dai quadranti settentrionali.


Porto Cervo-Campionato Mondiale ORC, in corso la regata lunga offshore - da porto cervo online 24/03/2023 @ 18:18

Porto Cervo, 25 giugno 2022. Il Campionato del Mondo ORC 2022 ha preso avvio stamani nelle acque antistanti Porto Cervo con la partenza della regata lunga offshore, che porterà la flotta fino a Stintino, nel Nordovest della Sardegna, per fare poi ritorno al punto di partenza nella giornata di domani, 26 giugno.

L’evento è organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda assieme all’Offshore Racing Congress (ORC) e si concluderà il 30 giugno. 

La flotta di 69 imbarcazioni è stata suddivisa in 3 differenti categorie (A-B-C) in funzione delle differenti performance, per cui verranno attribuiti altrettanti titoli iridati. Il percorso della regata offshore è di circa 170 miglia per la classe A, 150 miglia per la B, mentre sono poco meno di 140 le miglia da percorrere per la classe C. Infatti quest’ultima effettua un percorso più diretto, sia all’andata che al ritorno, attraverso l’Arcipelago di La Maddalena, mentre per le altre due classi il Comitato di Regata ha disegnato una interessante rotta che ha portato le barche a circumnavigare in senso antiorario Caprera, La Maddalena, Razzoli e Budelli per poi rientrare verso La Maddalena, lasciare l’isola di Spargi a dritta e da lì navigare verso il cancello di Stintino attraversando le Bocche di Bonifacio e quindi invertire la rotta in direzione di Porto Cervo.

L’aria leggera da Sudest in partenza è andata via via rinforzando fino a circa 12 nodi nella parte esterna dell’Arcipelago di La Maddalena, restando invece leggera per la classe C, nel canale di La Maddalena che separa l’Arcipelago dalla Sardegna.  

Nella partenza della Classe A, ottimi spunti in centro alla linea per il TP52 Beau Geste, a bordo del quale regata un dream team che include Gavin Brady, Ken Read e Simon Daubney, e per il Ker 46 Lisa R al pin. Partenza anticipata (OCS) per il TP52 Xio che è subito rientrato alla linea di partenza iniziando un pronto recupero grazie alle chiamate tattiche di Tommaso Chieffi. In Classe B richiamo generale e secondo start con bandiera nera (che comporta la squalifica di chi fosse visto in anticipo oltre la linea di partenza) mentre la Classe C è partita regolarmente con un leggero rinforzo di brezza.

Lo spettacolo di quasi settanta spinnaker colorati attraverso il Passo delle Bisce ha riportato alla mente ricordi che appartengono alla storia dello YCCS, con regate quali la Settimana delle Bocche e la Sardinia Cup. Alle ore 19.00 di oggi l'intera flotta è transitata davanti a Capo Testa, guidata dalla classe C che, pur partita per ultima, ha effettuato un percorso più breve. Non solo, al passaggio dell’isola di Spargi le barche delle Classi A e B sono state rallentate da un’area di bonaccia perché sottovento a La Maddalena. Il TP52 Beau Geste, che fino a quel momento aveva condotto in tempo reale ha perso tre posizioni restando comunque in contatto con gli altri TP52. Analoga situazione in Classe B, dove le prime quattro posizioni sono detenute da altrettanti ClubSwan 42 che navigano compatti guidati da Mela davanti a Morgan V, Fantaghirò e BeWild, e in classe C con tre Italia Yachts 11.98 nelle prime tre posizioni: Scugnizza, Sugar 3 e Batanga.

Il transito al cancello di Stintino è previsto nel corso della notte e il rientro dei primi yacht nel primo pomeriggio di domani, 26 giugno. I modelli di previsione meteo indicano vento da Nordest in rinforzo nelle Bocche di Bonifacio.

Alla vigilia della prima prova di questo Campionato Mondiale, Tommaso Chieffi ha dichiarato: “Le vele su Xio sono nuove, la barca è ben attrezzata per poter competere e il nostro team è molto forte, abbiamo a bordo i fratelli Cassinari, Alberto Fantini, Ciccio Celon e suo figlio Matteo, Ciccio Scalici. La regata lunga con cui partiamo sarà come sempre ricca di incognite, conoscere l’Arcipelago, saper navigare tra le isole con i suoi salti di vento e i passaggi vicino a terra può fare la differenza. Per la prima regata, la lunga, bisogna tenere conto del fatto che ci spingeremo fuori dalle acque alle quali siamo abituati. Il fattore conoscenza del campo si perde un po’, dovremmo quindi interpretarlo man mano che navighiamo”.


Porto Cervo-Campionato Mondiale ORC, la vela d’altura è a Porto Cervo - da porto cervo online 24/03/2023 @ 18:17

Al via a Porto Cervo il Campionato del Mondo ORC di vela d’altura con 69 barche da 16 nazioni

Porto Cervo, 24 giugno 2022. Con la Practice race seguita dallo Skipper briefing e dal tradizionale Welcome cocktail sulla terrazza dello YCCS, si apre ufficialmente oggi il Campionato del Mondo ORC, dedicato alla vela d’altura. L’evento è organizzato dallo Yacht Club Costa Smeralda congiuntamente con l’Offshore Racing Congress (ORC), sotto l’egida di World Sailing e della Federazione Italiana Vela (FIV). Le regate si concluderanno il 30 giugno.

Sono 69 gli yacht partecipanti provenienti da 16 nazionalità, la lunghezza delle imbarcazioni è compresa tra i 9,43 metri del Farr 30 e i 15,85 metri dei quattro TP52. La flotta è stata suddivisa in 3 classi (A-B-C) in funzione della tipologia e delle relative prestazioni, al fine di garantire la migliore omogeneità tra i concorrenti di ciascuna divisione. La classe più numerosa è la B con 27 yacht registrati, sono 20 in classe A e 22 in classe C. Il regolamento ORC prevede che vengano assegnati un titolo assoluto e un titolo Corinthian per ciascuna classe.

Tra gli yacht da tenere sotto osservazione ci sono i quattro TP52: Xio, con il tattico Tommaso Chieffi, già iridato ORC A nel 2019, Beau Geste iridato ORC A nel 2018, con Gavin Brady e Ken Read, Blue e Jolt 3. Sono presenti due competitivi Ker 46, la francese Daguet e l’italiana Lisa R, fresca vincitrice della Rolex Giraglia. Nella classe B troviamo molti yacht titolati e costantemente ai vertici delle classifiche internazionali: Essentia, Grand Soleil 44 campione iridato nel 2021, i ClubSwan 42 Mela, Katariina II, Fantaghirò e BeWild. In Classe C, sarà battaglia tra Sugar 3, Italia Yachts 11.98 Campione del Mondo nel 2019, e la gemella Scugnizza. Molti i nomi noti del professionismo velico presenti a Porto Cervo, oltre a quelli già citati su Beau Geste, sul TP52 di Hong Kong regata anche il Kiwi Simon Daubney; Paul Campbell James è il tattico di Jolt 3 di Peter Harrison; su Xio di Serafini troviamo anche i fratelli Cassinari e “Ciccio” Celon con il figlio Matteo; Afonso Domingos e Hugo Rocha su Essentia; Flavio Favini e Luca Santella su Fantaghirò; i fratelli Bodini e Andrea Caracci su Katariina II; Enrico Zennaro sul ClubSwan42 Mela, Simone Ferrarese sull’IY 11.98 Sugar 3 assieme a Matteo Polli, che ha disegnato le linee d’acqua di questa barca.

Lo YCCS aveva già organizzato nel 1999 il primo IMS World Championship della storia, oggi a 23 anni di distanza il Mondiale d’altura ritorna con l’attuale denominazione di ORC World Championship. Il sistema di rating, costantemente aggiornato per seguire l’evoluzione delle barche è, appunto, l’ORC a sua volta figlio dell’IMS.

Le regate inizieranno domani, sabato 25 giugno, e proseguiranno fino a giovedì 30 giugno. Si parte con una regata lunga che porterà la flotta a regatare per almeno 24 ore, rientrando a Porto Cervo nel corso di domenica 26 giugno. A seguire sono previste regate a bastone e una costiera giornaliera a completamento del programma, suscettibile di modifiche a discrezione del Comitato di Regata. Le previsioni meteo indicano vento medio leggero all’inizio dell’evento con un rinforzo di Maestrale nella giornata di martedì 28.

Negli scorsi giorni le barche sono state controllate per verificarne la conformità alle regole e agli standard ORC. I leader di classe saranno inoltre costantemente ispezionati e misurati dopo la regata per garantire che la conformità venga mantenuta nel corso dell'evento.

Michael Illbruck, Commodoro dello YCCS: “Il Campionato Mondiale ORC riporta Porto Cervo ai tempi d’oro delle grandi regate d’altura. Ho molti ricordi di gioventù in merito, partecipando a queste regate la mia famiglia ha scoperto la Costa Smeralda e lo YCCS. Nel dare il benvenuto ai concorrenti, armatori ed equipaggi, auguro loro di godere appieno di questo luogo, in mare come a terra. Buon vento!”

Bruno Finzi, presidente ORC: “Torniamo a Porto Cervo dopo 23 anni, infatti proprio qui nel 1999 venne disputato il primo Campionato Mondiale IMS. Nel tempo il sistema di rating è andato a evolversi e in questa occasione useremo il Performance Curve Scoring, per una più precisa determinazione delle prestazioni di ogni singolo concorrente. La sfida dell’ORC è quella di compensare i tempi di una flotta eterogenea, come quella presente in questo Mondiale, dove abbiamo anche un ottimo equilibrio nella distribuzione delle presenze tra le tre classi, oltre a un’ampia rappresentanza internazionale come si conviene a un Campionato Mondiale di alto profilo.”

Cliccando qui sarà possibile seguire il tracking delle regate. La partenza della regata lunga è prevista domani alle ore 11.00.


Porto Cervo-Vamos Mi Amor vince la diciannovesima edizione della Coppa Europa Smeralda 888 - da porto cervo online 24/03/2023 @ 18:16

Porto Cervo, 10 luglio 2022. Si è conclusa oggi la diciannovesima edizione della Coppa Europa Smeralda 888, evento organizzato dallo YCCS che rientra nel circuito annuale della Classe. Vittoria per Vamos Mi Amor di Charles De Bourbon con un solo punto di vantaggio sul secondo classificato, Beda di Timifey Sukhotin. Terzo classificato Black Star di Paolo Rotelli.

Tre giornate di regate caratterizzate dal consueto spirito familiare e amichevole, durante le quali è stato possibile portare a termine il programma, completando otto prove a bastone con condizioni di vento leggero. Le regate si sono disputate a bordo delle Smeralda 888, imbarcazioni monotipo che lo YCCS commissionò nel 1991 allo yacht designer German Frers.

Questa mattina alle 11.00 i sette team partecipanti all’evento si sono ritrovati sul campo di regata antistante Porto Cervo per disputare le ultime prove in programma. L’equipaggio di Black Star sembrava il favorito, conducendo la classifica generale provvisoria con un margine di 7 punti sul secondo classificato, Vamos Mi Amor. A seguito di tre prove svolte, con due secondi posti e un terzo, Vamos Mi Amor è riuscito a conquistare il primo gradino del podio davanti a Beda che oggi ha registrato degli ottimi risultati, due vittorie e un secondo posto. Black Star paga una giornata difficile (4-6-7 i parziali di giornata) e scende al terzo posto della classifica generale.

Nel primo pomeriggio si è svolta la Cerimonia di Premiazione finale presso lo YCCS in cui il vincitore è stato insignito anche di un premio offerto da Garmin Marine, un dispositivo tascabile Inreach Mini 2.

In attesa delle tradizionali regate di settembre, il prossimo appuntamento sportivo per lo YCCS sarà il 7 agosto con il Campionato Sociale riservato ai soci. 


Porto Cervo-Al via oggi la 19^ edizione della Coppa Europa Smeralda 888 - da porto cervo online 24/03/2023 @ 18:15

Porto Cervo, 8 luglio 2022. Si apre ufficialmente oggi la diciannovesima edizione della Coppa Europa Smeralda 888, evento che rientra nel circuito annuale della Classe, in programma fino a domenica 10 luglio.

Torna a difendere la vittoria, conquistata lo scorso anno, Francesco Bauman con la sua Botta Dritta. Saranno altri sei i team che si affronteranno in questa edizione della Coppa Europa: Ange Transparent III di Walter Pizzoli, Bedà di Timifey Sukhotin vincitore nel 2020, Black Star di Paolo Rotelli, Monaco Plaisir/Show Lapin di Blandine Medecin, Millenium Falcon di Marco Favale e Vamos Mi Amor di Charles De Bourbon.

A partire da questo pomeriggio inizieranno le prove tra le boe, massimo tre al giorno, a bordo delle Smeralda 888, imbarcazioni monotipo commissionate nel 1991 dallo YCCS allo yacht designer German Frers e attualmente basate allo Yacht Club Monaco.

A seguito del Briefing e del Welcome lunch per tutti i partecipanti nella Terrazza Azzurra, l’appuntamento è alle 14.30 sul campo di regata antistante Porto Cervo per il primo segnale di partenza. Le previsioni meteo anticipano vento di Grecale tra gli 8 e i 10 nodi.


StartPrecedente [ 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 ] 10 Pagine successiveSuccessivoFine
 
Speciali Porto Cervo

  AZIENDE-PULS.jpg

spiagge-attrezzate-porto-cervo.JPG

Calendario Regate


sagre-festa.jpg




Meteo

Cagliari

Sassari
Oristano  Nuoro

Webmaster
Scrivi a porto cervo online  Webmaster
Aggiungi ai preferiti  Preferiti
Segnala questo sito ad un amico  Segnala
Mobile   Mobile
Vacanze in Sardegna?
- Archeologia Arzachena Costa Smeralda - Polo Discoteche e Locali Eventi Porto Cervo Immobiliare Isole nell'isola La Sartiglia Poltu Quatu Porti e approdi Porto Cervo Porto Rotondo Sagre e Feste Spiaggie Traghetti Windsurf
Ricerca




News dagli amici




  Powered by GuppY v4.5.18 © 2004-2005 ~ Distribuito da FreeGuppy.it

Pagina caricata in 1.4 secondi